sabato 30 luglio 2016

Buon weekend !!!

Buongiorno a tutti! Vi auguro buon weekend segnalandovi questo link QUI, interessante per chi si occupa di catalisi omogenea


Come ha giustamente osservato un mio carissimo amico, ogni ricercatore che si occupa di catalisi prima o poi nella sua vita dovrà aver a che vedere con il rodio.

Questo elemento, per il quale nutro una sconfinata simpatia (qualcuno dice che si tratti di un vero e proprio impossibile amore, come quello di Abelardo per Eloisa...), è utilizzato come catalizzatore in diversi processi industriali, sia allo stato elementare (supportato) che combinato in composti di coordinazione:
  • una rete di platino-rodio è usata per l'ossidazione catalitica dell'ammoniaca nel processo di sintesi dell'acido nitrico e nel processo di sintesi dell'acido cianidrico;
  • è usato nell'idroformilazione delle olefine ad aldeidi (processo Rhone-Poulenc);
  • è usato nella carbonilàzione del metanolo ad acido acetico (processo Monsanto);
  • è usato nell'idrogenazione asimmetrica nel processo di sintesi di L-dopa;
  • è usato, con platino e palladio, nei convertitori catalitici per automobili; etc.
Con queste poche note vi auguro di trascorrere piacevolmente questo ultimo fine settimana di luglio: non aggiungo nulla di più! 

PS: in effetti ho fatto anch'io una fine analoga a quella del povero Abelardo. Benché conservi intatta la mia integrità fisica (ci mancherebbe...), posso affermare con tranquillità che è stata "castrata" ogni possibilità di coltivare la mia passione per la Chimica e per la Catalisi in particolare, con sommo dispiacere da parte mia (e certo qualche sghignazzo malevolo da parte di altri...). Non posso far altro che leggere e informarmi sui vari progressi di questa Scienza, ma la speranza di poter tornare ad approfondirla sul piano pratico è, per me, pressoché nulla. C'est la vie.