sabato 4 febbraio 2017

Minerali da Baia Mare (Romania)

Baia Mare, ovvero la Grande Miniera, è una località della Transilvania ricca di risorse minerarie, sfruttate ampiamente durante il regime comunista e riconsiderate anche in tempi recenti.


La storia di questa località è antica: i primi insediamenti risalgono al Paleolitico, anche se i ritrovamenti più importanti sono databili all'età del Bronzo

L'attività mineraria è documentata a partire dagli inizi del XIV secolo, quando la città era chiamata Rivulus Dominarum. Il dominio su di essa fu conteso nei secoli successivi da vari signorotti locali; dal XVI secolo fu oggetto di interesse di nobili ungheresi. 

Anche la zona di Baia Mare seguì poi le sorti del regno di Ungheria, sotto gli Asburgo fino al 1918, e poi del Regno di Romania, fino al 1940. Tra il 1940 e il 1945 tornò ad essere parte dell'Ungheria per venir riconsegnata alla Romania al termine della guerra. 


Nella foto sotto, vedete alcuni campioni di minerali da Baia Mare in una confezione "turistica" che conservo in soffitta: un acquisto di quando ero ragazzino, ben conservato anche se non di pregio.


... un saluto al più transilvano dei miei amici: Cristian Burde! Kida!!!