giovedì 28 settembre 2017

Immagini e animazioni per raccontare la Chimica (IV)

Stamani, a scuola, ho mostrato il seguente video, dedicato a Giulio Natta e alla sua scoperta: la polimerizzazione stereospecifica del propilene per dare il polipropilene isotattico (PP), che il sorriso di Gino Bramieri ci ha insegnato a chiamare moplen - e di cui avevo detto qualcosa QUI.


L'importanza del moplen è celebrata in diversi video, facilmente ritrovabili su youtube o siti analoghi, come questo.


Altro video d'epoca che ricorda la realizzazione delle molecole isotattiche è quello presentato qua sotto, che evidenzia come esse si ottengono dal petrolio per distillazione e poi cracking a propilene, il quale è polimerizzato in polvere e in granuli e successivamente estruso e stampato negli oggetti più svariati.


Altri video ancora raccolgono preziose testimonianze dalla viva voce dei collaboratori di Natta: il professor Italo Pasquon, il professor Lido Porri e altri. Accanto a questi documenti, troviamo quelli che esaltano il progresso industriale e gli insediamenti di Ferrara, di Brindisi e in altre località italiane. 

Son pagine di storia, di sociologia, di tecnica che oggi abbiamo girato assai frettolosamente lasciandole dimenticate nell'Archivio Nazionale del Cinema d'Impresa. Per fortuna che esiste internet.